VIVERE CON UN BRITISH SHORTHAIR

WP_20170507_10_05_50_Pro
Molto spesso ci capita che le persone che contattano l’ allevamento British Byron ci chiedano conferme sul carattere del gatto british shorthair così come viene descritto nei libri delle razze feline.
A tal proposito abbiamo chiesto ad una nuova amica del nostro allevamento, “neomamma” di Amélie Lordly Byron, bellissima Black Golden Tabby british shorthair di descriverci la sua esperienza, sperando possa essere d’aiuto a chi è ancora dubbioso se iniziare una dolce convivenza con questa stupenda razza.
“Ho avuto gatti di varie razze nella mia vita, ma nessuno unico come la mia splendida British Shorthair, Amélie, dell’allevamento British Byron Cattery.
Un carattere semplicemente meraviglioso il suo, una dolcezza inimmaginabile.
Arrivata a casa nostra all’età di tre mesi, ha dimostrato subito di essere una gattina educata, tranquilla e di grande compagnia.
Già abituata alla lettiera e al tiragraffi, grazie al lavoro e alle cure di Eva e della sua mama Cleo, non è stato necessario insegnarle nulla.
È una gattina di grande intelligenza, ha capito subito di essere un membro della famiglia e si è rapportata con noi, con mio figlio di nove anni e con i nostri cani, nel miglior modo possibile.
È sempre presente senza essere invadente, vivace ma senza creare in casa nessun tipo di danno, affettuosissima, una vera gioia per tutti noi.
L’abbiamo già portata anche in vacanza al mare. Nei viaggi in macchina è rilassata e tranquilla e non ha mostrato nessun tipo di problema nell’adattarsi a nuovi ambienti. Non potevamo chiedere di meglio.
Avevo letto tanto riguardo a questa razza prima di prendere Amélie, ma solo ora capisco davvero cosa significhi avere in casa un British Shorthair, un gatto semplicemente favoloso che consiglio a tutti.
Grazie Eva!”

WP_20170412_16_07_56_Pro